Come scegliere le piante ideali da giardino

Per scegliere le piante ideali per siepi da giardino, per prima cosa dovrete avere chiara la funzione che andranno a svolgere e qui Solo Piante vi può aiutare. Se per esempio, dovete ripararvi da forti venti o volete che niente e nessuno possa sbirciare nella vostra proprietà, allora sceglierete piante per siepi da giardino alte e folte, che raggiungano anche altezze di 15-20 metri. Se invece desiderate definire i confini di un determinato spazio, come ad esempio un vialetto d’ingresso, un parcheggio o un’area giochi, allora potrete optare per siepi da giardino più basse e larghe.

Se per esempio, avete una cancellata o un muretto che volete coprire, allora la cosa ideale è scegliere piante per siepi da giardino rampicanti e che crescono in verticale, mentre se vi interessa che la vostra siepe abbia anche una funzione difensiva, potrete optare per piante per siepi da giardino con le spine caratterizzate da foglie tormentose (dotate, cioè, di peli) in grado di catturare le polveri sottili.

Una volta scelta la tipologia di pianta che volete mettere a dimora, prima di procedere assicuratevi che siano rispettate le distanze minime dal confine definite dal Codice civile a cui si possono piantare le piante: per arbusti e piante rampicanti la distanza deve essere di almeno 50 cm, mentre per gli alberi definiti di “non alto fusto” deve essere di m 1,5 e per gli alti fusto di m 3. Per “non alto fusto” si intendono alberi il cui tronco inizia a ramificarsi non oltre i 3 metri di altezza.

Di fondamentale importanza quando si piantano piante per siepi da giardino è anche la preparazione del terreno, che deve essere opportunamente concimato con composto organico e irrigato con un buon sistema di irrigazione. Durante i primi anni dall’impianto occorrerà poi assicurare un regolare diserbo con fertilizzanti naturali, in modo da avvantaggiare la crescita delle piante.

Per quanto riguarda la varietà di piante utilizzate, generalmente per le siepi da giardino si scelgono piante dello stesso genere, in modo da comporre una parete vegetale compatta ed uniforme, più piacevole alla vista. Se si vuole un’alternanza di colore e di fioriture nei diversi periodi dell’anno, si può optare per una siepe composta da piante sempreverdi, ma di specie o varietà diverse, che abbiano un ciclo di stagionalità diverso.