Trading sulle valute: la costruzione del proprio piano strategico

Operare nel mercato valutario presuppone la conoscenza e l’apprendimento di concetti abbastanza semplici. Come certamente saprai, oltre alla formazione, il primo passo che un trader deve compiere è scegliere il suo broker di fiducia. Fatto questo, sei teoricamente pronto, a livello tecnico, per iniziare ad investire. Ma manca ancora un passaggio se vuoi tradare in modo vincente: la creazione delle tue strategie forex. Costruire un piano operativo di trading non è complicato, ma occorre seguire determinate regole per mettere a punto un sistema efficace. Ti dico subito che alla creazione di una strategia segue un test della stessa: prova sempre i tuoi piani, affinché tu possa correggere eventuali errori prima che in gioco ci siano i tuoi soldi, e non nel mentre, o peggio ancora dopo.

Come creare la propria strategia di trading per avere successo nel forex

Ci sono persone che usano strategie “automatiche” e altri che costruiscono le proprie. La mia esperienza nel settore finanziario mi porta a consigliarti di prediligere la personalizzazione delle tue tecniche. Un sistema automatico, o realizzato da qualcun altro, non può tenere conto né delle tue esigenze, né dei tuoi obiettivi, tantomeno delle tue capacità. In questo senso, devi anche filtrare i consigli che ricevi: non tutti sono adatti a te.

Nel trading forex, un piano operativo conta quanto uno schema di squadra per una partita di calcio. Praticamente è tutto. Vi sono due aspetti importanti che devi includere nelle basi della tua strategia: il money management e la gestione delle emozioni.

Per quanto riguarda il capitale, gestirlo significa valutare quanto investire, accertarsi del rapporto rischio/rendimento di una determinata operazione, impostare eventuali funzioni di protezione. Le emozioni rappresentano il motore del trader: un investitore ansioso e istintivo non si addice ad un lavoro strategico. Occorre sviluppare autocontrollo ed operare con pazienza.

Principali strategie di trading utilizzate dagli investitori del forex

Per darti un assaggio concreto degli stili di trading che influenzano la costruzione di un piano operativo di trading, voglio parlarti delle tre strategie più diffuse per il commercio delle valute:

  1. Day trading
  2. Scalping
  3. Position trading

Le prime due prevedono una o più negoziazioni nell’arco di una sola giornata, mentre la terza si riferisce ad operazioni a lungo termine. La più adatta ad un trader principiante è la prima: si tratta di eseguire più ordini in un solo giorno, cercando di sfruttare gli orari forex più profittevoli e l’effetto leva. La filosofia di base di questa tecnica è quella del guadagnare poco, ma spesso.