» » I Cavalieri dello zodiaco Movie 01-05 completa H264 - Ita Aac - Softsub Ita
Language: Italian
Size: 1.9 GB
Rating: 4.9
Category: Anime
Votes: 785
I Cavalieri dello zodiaco Movie 01-05 completa H264 - Ita Aac - Softsub Ita
Files:
  • I Cavalieri dello Zodiaco OAV 3 - La leggenda dei guerrieri scarlatti (by gemini9669).mkv (515.3 MB)
  • I Cavalieri dello Zodiaco OAV 5 - Le Porte del Paradiso (by gemini9669).mkv (457.5 MB)
  • I Cavalieri dello Zodiaco OAV 2 - L'ardente scontro degli dei (by gemini9669).mkv (324.5 MB)
  • I Cavalieri dello Zodiaco OAV 1 - La dea della discordia (by gemini9669).mkv (323.6 MB)
  • I Cavalieri dello Zodiaco OAV 4 - L'ultima battaglia (by gemini9669).mkv (308.9 MB)


I Cavalieri dello zodiaco (聖闘士星矢 Saint Seiya?) è una famosa saga di anime e manga creata nel 1985 da Masami Kurumada col manga omonimo, a cui è seguita la produzione di un adattamento animato da parte della Toei Animation fra il 1986 e il 1990 e cinque film d'animazione.

I Cavalieri dello zodiaco (聖闘士星矢 Saint Seiya?) è una famosa saga di anime e manga creata nel 1985 da Masami Kurumada col manga omonimo, a cui è seguita la produzione di un adattamento animato da parte della Toei Animation fra il 1986 e il 1990 e cinque film d'animazione. In questa release trovate tutti e cinque i Film con doppi sottotitoli e doppio doppiaggio italiano, storico e fedele.

Cavalieri dello Zodiaco. 2,191 followers · TV programme. Saint Seiya Mania - I Cavalieri Dello Zodiaco. 103,504 followers · Just for fun. I Cavalieri dello zodiaco: la storia. 2,944 followers · TV programme.

All categories Applications Music Movies TV Books Games Graphics Other Video Courses XXX. Day. Week.

Скачать с помощью Mediaget. com/Backtrack 2015 H264 Italian English Ac3 . sub ita eng iCV-MIRCrew. All categories Applications Music Movies TV Books Games Graphics Other Video Courses XXX. 1 day ago Ratiborus KMS Tools 0. 2.

in un lontano passato dimenticato dal tempo, quando gli dei regnavano indiscussi sulla terra e sugli uomini, giovani eroi votavano la propria esistenza alla protezione di atena, la dea della guerra.

org I Cavalieri dello zodiaco Movie 01-05 [H264 - Ita Aac - Softsub Video TV shows. info I Cavalieri dello zodiaco Movie 01-05 [H264 - Ita Aac - Anime.

org I Cavalieri dello zodiaco Movie 01-05 completa Anime.

Movies TV Music Games Apps Books Anime Other Latest. i cavalieri dello zodiaco serie classica hades 1080p h265 ac3 2 results 1 - 1 from 1. Torrent Name. Watch Online feature.


I Cavalieri dello zodiaco (聖闘士星矢 Saint Seiya?) è una famosa saga di anime e manga creata nel 1985 da Masami Kurumada col manga omonimo, a cui è seguita la produzione di un adattamento animato da parte della Toei Animation fra il 1986 e il 1990 e cinque film d'animazione.

La dea della discordia (劇場版-聖闘士星矢 Saint Seiya Gekijōban?) è il primo lungometraggio dedicato ai Cavalieri dello zodiaco, disegnato dalla coppia Shingo Araki/Michi Himeno, già autori di molti personaggi della serie, e diretto da Kozo Morishita. È stato proiettato per la prima volta in Giappone il 18 luglio 1987, lo stesso giorno dell'episodio 38 della serie televisiva.
Esistono due edizioni italiane del film: la prima è stata commercializzata dalla Granata Press e doppiata presso lo studio P.V. di Milano, con i doppiatori "storici" della serie animata, mentre la seconda è stata curata dalla Dynamic Italia e pubblicata col titolo Saint Seiya - Seiya il sacro guerriero tra il 1999 e il 2000[1]. Nel 2007 la Yamato Video ha pubblicato il DVD del film con entrambe le tracce audio.
Facendo parte dei primi quattro film de I Cavalieri dello zodiaco, questo lungometraggio non è collocato nella continuity della saga principale, ma poiché i Cavalieri di bronzo indossano ancora le prime armature si pensa ad una collocazione precedente alla saga di Asgard e di Nettuno.
Il film è noto in Giappone anche con il titolo Saint Seiya - Jashin Eris (聖闘士星矢 邪神エリス Seinto Seiya - Jashin Erisu?, t.l. Saint Seiya - Eris la dea malvagia).
Dal film è stato tratto il musical uscito in Giappone nell'estate del 2011.

.: Trama :.
Eris, dea della discordia, fa ritorno sulla Terra all'interno di una mela d'oro e prende possesso del corpo di Daisy, giovane assistente di Lamia al collegio St. Charles ed amica di Cristal. La resurrezione della dea porta alla rinascita del suo tempio e dei cinque Cavalieri ombra (Serian di Orione, Ian dello Scudo, Orfeo della Lira, Lesia della Freccia e Relta della Croce del Sud).
Il vero obiettivo di Eris però è Atena, e così la dea rapisce Lady Isabel durante una cavalcata mattutina e la porta al proprio tempio, legandola all'Altare del sacrificio e spiegandole che intende usare la sua energia vitale per completare la propria resurrezione. Vista la certezza di Isabel che i Cavalieri la salveranno, Eris manda loro una sfida, facendoli accorrere al Tempio e contrapponendo loro i Cavalieri ombra. Contemporaneamente, Eris inizia a sottrarre la forza vitale di Atena con la mela d'oro.
I Cavalieri di Atena corrono separatamente verso l'Altare in cui si trova Lady Isabel, ma vengono intercettati dai Cavalieri ombra. Pegasus sconfigge Lesia, ma viene ferito da una freccia avvelenata; Sirio e Cristal hanno la meglio, seppur a fatica, su Ian e Relta, mentre Andromeda è sul punto di soccombere contro Orfeo, ma viene salvato dall'arrivo di Phoenix, che si sbarazza del nemico.
Alla fine tocca a Pegasus e Phoenix affrontare Serian, l'ultimo Cavaliere ombra rimasto, ed anche il più potente, proprio mentre Eris risorge finalmente nel proprio corpo divino ed Atena è sul punto di spegnersi. I due eroi vengono sconfitti da Serian, ma Pegasus, sostenuto dai cosmi e dalle voci degli amici, trova al forza di rialzarsi, e indossando l'armatura d'oro del Sagittario sconfigge Serian, per poi distruggere Eris e la mela d'oro con la sua freccia. La morte di Eris permette ad Atena di risvegliarsi, ed anche Daisy è salva, libera dall'influsso della dea malvagia.

L'ardente scontro degli dei (聖闘士星矢 神々の熱き戦い Seinto Seiya: Kamigami no Atsuki Tatakai?) è il secondo lungometraggio di animazione dei Cavalieri dello zodiaco. È stato proiettato per la prima volta in Giappone il 12 marzo 1988, lo stesso giorno dell'episodio 69 della serie televisiva.
Nella versione Dynamic Italia il titolo è stato tradotto come La sanguinosa battaglia degli dei e ha i nomi e le tecniche fedeli all'originale. La Yamato Video nel 2007 ha acquisito i diritti di questo film e degli altri pubblicandoli per la prima volta in edizione DVD con doppio audio italiano: doppiaggio storico e quello fedele all'originale

.: Trama :.
Cristal il Cigno tenta di salvare tra i ghiacci polari un uomo assalito da misteriosi guerrieri: sebbene lo sforzo si riveli inutile, il Cavaliere del Cigno viene messo in guardia, dall'ormai morente vittima della misteriosa aggressione, sulle mire di conquista da parte del paese nordico di Asgard. Dopo questo episodio Crystal scompare misteriosamente.
Sulle sue tracce giungono ad Asgard Lady Isabel e gli altri Cavalieri dello zodiaco, che vengono ricevuti con grandi onori da Balder, ministro del culto di Odino. Ben presto però il perfido sacerdote, che mira in realtà ad estendere il suo dominio più a sud, svela i suoi piani e fa rapire Lady Isabel scagliando contro i Cavalieri dello zodiaco i suoi fortissimi Guerrieri del Nord, tra i quali si nasconde anche lo stesso Cristal, che privato della memoria, combatte con il nome di Midgard.
Alla fine i Cavalieri di Atena riescono a sconfiggere i loro avversari, grazie anche all'aiuto di Freyr, principe di Asgard.

La leggenda dei guerrieri scarlatti (聖闘士星矢 真紅の少年伝説 Saint Seiya: Shinku no shônen densetsu?) è il terzo lungometraggio di animazione dei Cavalieri dello zodiaco, uscito in occasione del 20º anniversario della prima uscita della rivista settimanale Shōnen Jump e proiettato per la prima volta in Giappone il 23 luglio 1988, lo stesso giorno dell'episodio 87 serie televisiva. In questo film ritornano i Cavalieri d'oro morti nella Saga delle Dodici Case e considerando le armature indossate dai cinque protagonisti si può collocare temporalmente il film dopo la battaglia al Grande Tempio.
È l'unico film dei Cavalieri a possedere tre adattamenti diversi: i due ufficiali della Granata Press e della Dynamic Italia, più uno pirata distribuito dalla Eden Video.

.: Trama :.
In questa avventura i Cavalieri dovranno vedersela contro Abel, reincarnazione di Febo, dio del Sole e delle Arti, figlio di Zeus e quindi fratello di Atena, e i Cavalieri della Corona a lui sottoposti. Dopo essersi reincarnato il Dio raggiunge Atena, che apprende del suo proposito di punire l'umanità per la corruzione sterminandola come al tempo del diluvio universale. Per ottenere ciò dona nuova vita ai cavalieri d'oro periti durante la corsa alle dodici case che gli giurano fedeltà e congeda i cavalieri di bronzo con l'appoggio di lady Isabel. Apollo accompagnato quindi da Atena si reca in Grecia nel suo tempio ove prepara il genocidio del genere umano; ma li Isabel tenta di attaccarlo venendo tuttavia disarmata da Febo nettamente più forte, e la dea gli rivela il suo piano, ossia di eliminarlo cogliendolo di sorpresa senza sottoporre ad inutili rischi i suoi devoti cavalieri. Il dio quindi con un incantesimo uccide la dea. Acquarius e Capricorn, a causa della loro devozione alla dea, si ribellano al dio, ma dopo essere stati circondati dai cavalieri della corona vengono eliminati. I cavalieri di bronzo quindi, avendo avvertito la scomparsa del cosmo di lady Isabel, si recano in Grecia decisi a vendicarla. Pegasus primo ad arrivare si imbatte in Atlas della Carena, viene sconfitto facilmente dal cavaliere di Apollo poiché incapace di combattere al massimo delle proprie forze essendo demoralizzato dalla morte di Atena, e viene lasciato ai piedi della scalinata del tempio. Sirio si imbatte in Cancer, che dopo un duro scontro perisce sotto i colpi del dragone; il quale viene a sua volta ferito gravemente da Berenice. Andromeda incontra il redivivo Fish, che con la rosa bianca riesce a mettere fuori combattimento il cavaliere, ma Fenix arriva in tempo per salvare il fratello e affrontare Fish, che viene colpito dalle ali della fenice che gli ritorcono contro la sua stessa rosa bianca, tuttavia Fenix viene colpito alle spalle da Atlas che gli distrugge l'armatura e lo ferisce rendendolo incapace di proseguire. Cristal viene affrontato da Berenice, il quale con i suoi colpi gli procura gravi ferite; ma il cavaliere vedendo la croce della madre e ricordando le parole di Acquarius uccide il guerriero di Apollo congelando il suo corpo. Nel frattempo Pegasus benché ferito tenta la scalata al tempio imbattendosi in Gemini, il quale lo percuote spingendolo a reagire. Pegasus spinto dalle parole del Cavaliere d'oro lo attacca con tutte le sue forze riuscendo a sconfiggerlo, allora Gemini gli rivela di averlo affrontato al solo scopo di spingerlo a riacquistare il settimo senso e a sconfiggere Apollo, e inoltre gli rivela che la dea non è morta ma è sospesa tra la vita e la morte dal colpo del Dio, e che può essere ancora salvata se raggiunta in tempo. Sopraggiunto Jaoh della Lince Gemini gli si para davanti, poiché ferito decide di lanciarsi in un colpo suicida(simile alla pienezza del dragone) che gli costa la vita ma gli consente di uccidere il cavaliere della corona e di far proseguire Pegasus. I cavalieri di bronzo riuniti proseguono sino alla sommità del tempio dove si imbattono in Atlas che in un primo momento li sconfigge tutti e cinque. Ma Pegasus espandendo al massimo il proprio cosmo richiama le armature del Sagittario di Acquario e di Bilancia, che gli consentono di eliminare Atlas e di richiamare l'anima di Atena dall'Ade. Apollo adirato affronta personalmente Pegasus dimostrandosi un avversario tenace, Pegasus quindi sostenuto dal cosmo dei suoi quattro compagni carica la freccia di Sagitter colpendo al cuore il Dio sconfiggendolo definitivamente. I cavalieri stremati ma vittoriosi possono così tornare alle rispettive case.

L'ultima battaglia (聖闘士星矢 最終聖戦の戦士たち Saint Seiya: Saishûseisen no senshitachi?) è il quarto lungometraggio di animazione de I Cavalieri dello zodiaco, che vede cinque protagonisti affrontare Lucifero e i suoi quattro demoni ascesi per conquistare il mondo. È stato proiettato per la prima volta in Giappone il 18 marzo 1989, lo stesso giorno in cui fu trasmesso l'episodio 112, il terzultimo della serie animata e della saga di Nettuno.
Come i tre film precedenti, anche di questo lungometraggio è presente una versione ridoppiata dalla Dynamic Italia nel 2000, col titolo tradotto in Saint Seiya: I combattenti dell'ultima Guerra Sacra (traduzione letterale dell'originale, riutilizzato poi nell'anime comics stampato dalla Star Comics), con nomi e dialoghi più fedeli all'edizione originale. Entrambe le tracce sono disponibili nell'edizione in DVD edita da Yamato Video.

.: Trama :.
Pegasus, Sirio, Cristal, Andromeda e Phoenix affrontano in questo film il più potente e spietato degli avversari: Lucifero, il Sovrano degli Inferi. Relegato fin dai tempi del mito nelle profonde oscurità dalla dea Atena egli ritorna sulla Terra per brama di vendetta. Dopo aver ucciso i cavalieri d'oro, decapita la statua di Atena ed erge la sua fortezza, il Palazzo degli Intrighi, nei pressi del Grande Tempio. Affiancato dagli spiriti di Nettuno, Discordia e Apollo, le tre malvagie divinità che i cavalieri di Atena avevano faticosamente sconfitto nelle loro precedenti avventure, Lucifero lancia un ultimatum a Lady Isabel: la giovane dovrà sacrificarsi o l'intero pianeta verrà devastato dalla sua furia demoniaca. I Cavalieri dello Zodiaco sono chiamati ad una impresa disperata, contrastare il potente avversario sfidando i terribili demoni infernali per poter salvare la dea della Giustizia e l'intera umanità.
In un primo scontro presso il Grande Tempio Pegasus, Andromeda e Crystal vengono feriti dai quattro demoniaci vassalli di Lucifero: Astaroth, Belzebù, Eligor e Molock. Complice l'assenza dei suoi protetti, Lady Isabel si reca da Lucifero pronta a sacrificarsi per salvare la terra. I cavalieri ad eccezione di Phoenix corrono in soccorso della dea mentre i demoni di Lucifero sbarrano loro la strada. Mentre Sirio si batte contro Astaroth, Andromeda si batte con Eligor e Crystal con Molock.
Sirio rimane ferito da Astaroth che riesce tuttavia a sconfiggere, prima di essere sconfitto a sua volta da Belzebù. Andromeda vede la sua catena e la sua armatura distrutte da Eligor, ma al momento decisivo Phoenix corre in suo aiuto distruggendo il nemico col colpo del fantasma diabolico.
Crystal è intanto vittima delle allucinazioni prodotte dal potere di Molock che è in grado di far riaffiorare alla mente dell'avversario i ricordi più profondi, la cui distruzione comporta anche la cancellazione dalla mente e l'oblio. Disperato, attacca comunque il suo nemico distruggendolo.
Pegasus raggiunge Lady Isabel che percorre il cammino verso Lucifero su una scalinata irta di rovi: sulla sua strada si para però Belzebù, il più forte dei demoni di Lucifero, pronto a combatterlo. Ingaggiano tra loro una battaglia mentre giunge alla meta anche Phoenix, che rimane immobilizzato prima dai rovi e poi da un colpo fatale dello stesso Lucifero. Arrivano gli altri cavalieri per bloccare Belzebù mentre Pegasus corre in aiuto di Lady Isabel, sanguinante ma pronta a battersi con il suo nemico: l'aiuto dei compagni permette a Pegasus di indossare le vestigia del Sagittario, con la quale uccide Belzebu e Lucifero stesso.

Le porte del paradiso (聖闘士星矢 天界編 序奏 ~overture~ Saint Seiya: Tenkai-hen Josō ~ Overture ~?) è il quinto lungometraggio di animazione dei Cavalieri dello zodiaco, collocato come seguito della saga di Hades e prologo di una futura "saga dei cieli" (o "Saga di Zeus"). È stato proiettato per la prima volta in Giappone il 14 febbraio 2004 tra la fine del capitolo "Sanctuary" e l'inizio del capitolo "Inferno" della saga di Hades.
In Italia il film è stato trasmesso per la prima volta su Hiro il 24 gennaio 2009 dopo la fine della trasmissione in chiaro su Italia1 del capitolo "Sanctuary" e prima dell'inizio della trasmissione del capitolo "Inferno" della saga di Hades.

.: Trama :.
Il film si apre con Pegasus su una sedia a rotelle in uno stato semi vegetativo causato dal combattimento sostenuto contro Ade nei Campi Elisi e al potere venefico della spada del dio. Il guerriero viene presto attaccato da un trio di Cavalieri, mandati dalla dea Artemide per vendicare gli oltraggi fatti dai Cavalieri di Atena verso gli dei Poseidone ed Ade. Nonostante gli angeli di Artemide attacchino con delle lance Pegasus, egli non subisce danni grazie alla protezione di Atena, che lo ha accudito per tutto il tempo in una baita di montagna. Atena si offre di cedere volontariamente il suo potere divino e la prerogativa di difesa della Terra ad Artemide a patto che questa non uccida i suoi Cavalieri.
Successivamente Pegasus si risveglia dal torpore in cui versava e, vagando, si imbatte in Castalia, che lo indirizza verso il Santuario. Al Grande Tempio, Pegasus ha un confronto con il Cavaliere dell'Unicorno, Tisifone ed Aspides, che ora sono votati ad Artemide. Provando a combattere, Pegasus scopre di non riuscire più a bruciare il suo cosmo: ciò è dovuto al volere di Atena, che, al fine di proteggere la sua vita, lo ha disconosciuto come Cavaliere.
Intanto Andromeda sta combattendo contro Teseo, uno degli Angeli di Artemide e, in evidente difficoltà, viene aiutato da Phoenix. Inizialmente i due vengono sconfitti dall'Angelo ma poi, grazie anche al supporto dei Cavalieri d'Oro (le cui anime, accusate di ribellione agli dei, sono state sigillate in una statua), riescono a recuperare le forze e a sconfiggere così il nemico.
Pegasus nel frattempo trova fortuitamente la sua armatura, che indossa ignorando il dolore (apparentemente è il suo corpo che la rifiuta), e si incammina verso Sirio e Cristal, che stanno combattendo contro Odisseo, altro Angelo di Artemide. Nonostante gli sforzi Pegasus non riesce ad infliggere alcun danno al nemico, perciò Cristal e Sirio si sforzano affinché Pegasus riesca a passare per raggiungere Atena, che intanto sta versando il suo sangue per concedere più tempo alla terra, in modo che venga distrutta il più tardi possibile da Artemide. Cristal e Sirio, nonostante le ferite, riescono a sconfiggere Odisseo e cadono a terra privi di forze. Intanto Pegasus ha un incontro con Icaro, l'Angelo più vicino ad Artemide, un tempo semplice umano, che aspira a lasciare la propria condizione per divenire un dio. Dopo un breve scambio di colpi, i due vengono interrotti da Castalia, la quale, grazie ad un amuleto posseduto sia da lei che da Icaro, riconosce quest'ultimo come il perduto fratello Toma. Il combattimento finisce con Pegasus scagliato giù da un burrone e Castalia che se ne va.
Pegasus riprende il suo cammino verso Atena, ma viene interrotto nuovamente da Icaro che, con un colpo, lo scaglia dentro la sala nella quale Atena sta versando il proprio sangue. La dea dice a Pegasus di essere obbligata a doverlo privare della vita e a questo fine si fa ridare il proprio scettro, simbolo della protezione esercitata sulla Terra, da Artemide; Pegasus, accecato d'amore, acconsente felicemente alla richiesta della propria dea. Trafiggendo il corpo del Cavaliere, però, Isabel non uccide Pegasus, bensì lo libera finalmente dalla maledizione di Ade: Pegasus può ora combattere con tutte le forze e riesce a sconfiggere Icaro, il quale confessa di non essersi mai dimenticato della sorella, unico sentimento che lo legava ancora alla sua condizione di umano.
Artemide, intanto, si prepara a trafiggere con una freccia Atena, la quale ha deciso di muovere guerra agli dei per restituire all'uomo il suo diritto di esistere e liberarlo dall'arroganza degli dèi che pretendono di dominarlo: all'ultimo momento però Icaro si frappone, rimanendo trafitto al posto della dea e chiedendo ad Artemide di risparmiarla.
Proprio in quel momento irrompe nella sala Apollo, che afferra Atena con l'intento di ucciderla. Pegasus però si intromette fra i due, così Apollo sferra un colpo potentissimo che lacera totalmente i vestiti del Cavaliere ed i pezzi dell'armatura ancora integri. Nonostante la potenza formidabile dell'avversario, Pegasus, sorretto da Atena, decide di scagliare verso di lui un colpo, un solo colpo simboleggiante l'umanità, atto a testimoniare l'esistenza dell'uomo. Lo schermo diventa bianco poi appare Pegasus con uno zaino sulla spalla (privo di memoria) incontra Isabel in una casa di montagna e la ragazza gli augura di poter trovare quello di cui è alla ricerca. Dopo i titoli di coda si vede una nuova armatura comparire sul corpo di Pegasus, mentre il ragazzo si scaglia su Apollo riuscendo a ferirlo leggermente al viso.
.: Caratteristiche Tecniche :.
[ Info sul file ]
Nome: I Cavalieri dello Zodiaco OAV 1 - La dea della discordia (by gemini9669).mkv
Data: 7/10/2013 16:58:51
Dimensione: 339,358,856 bytes (323.638 MB)
[ Info generiche ]
Durata: 00:47:02 (2822.165 s)
Tipo di contenitore: matroska
Data creazione: 7/10/2013 14:58:14 UTC
Streams totali: 5
Tipo stream n. 1: video (V_MPEG4/ISO/AVC) {DVDRip by gemini9669}
Tipo stream n. 2: audio (A_AAC (AAC Low complexity)) {Italiano AAC 5.1 [Fedele]}
Tipo stream n. 3: audio (A_AAC (AAC Low complexity)) {Italiano AAC 2.0 [Vecchia traduzione]}
Tipo stream n. 4: subtitle (S_VOBSUB) {Sottotitoli VOBSUB - Italiano [Fedele]}
Tipo stream n. 5: subtitle (S_VOBSUB) {Sottotitoli VOBSUB - Italiano [Vecchia traduzione]}
Audio streams: 2
Muxing Application: libebml v1.2.3 + libmatroska v1.3.0
Writing Application: mkvmerge v5.7.0 ('The Whirlwind') built on Jul 19 2012 22:42:02
[ Dati rilevanti ]
Risoluzione: 704 x 400
Larghezza: multipla di 32
Altezza: multipla di 16
DRF medio: 27.492033
Deviazione standard: 3.214503
Media pesata dev. std.: 3.155544
[ Traccia video ]
Codec ID: V_MPEG4/ISO/AVC
Risoluzione: 704 x 400
Frame aspect ratio: 44:25 = 1.76 (~16:9)
Pixel aspect ratio: 1:1 = 1
Display aspect ratio: 44:25 = 1.76 (~16:9)
Framerate: 25 fps
Stream size: 246,841,829 bytes
Durata: 00:47:02 (2821.68 s)
Bitrate: 699.843579 kbps
Qf: 0.099409
[ Traccia audio n. 1 ]
Codec ID: A_AAC (AAC Low complexity)
Canali (contenitore): 6
Frequenza: 48000 Hz
Stream size: 67,902,332 bytes
Bitrate (contenitore): 192.482954 kbps
[ Traccia audio n. 2 ]
Codec ID: A_AAC (AAC Low complexity)
Canali (contenitore): 2
Frequenza: 48000 Hz
Stream size: 22,621,352 bytes
Bitrate (contenitore): 64.124817 kbps
[ Info sulla codifica H.264 ]
User data: x264
User data: core 130 r2273 b3065e6
User data: H.264/MPEG-4 AVC codec
User data: Copyleft 2003-2013
User data: http://www.videolan.org/x264.html
User data: cabac=1
User data: ref=1
User data: deblock=1:0:0
User data: analyse=0x1:0x111
User data: me=hex
User data: subme=2
User data: psy=1
User data: psy_rd=1,00:0,00
User data: mixed_ref=0
User data: me_range=16
User data: chroma_me=1
User data: trellis=0
User data: 8x8dct=0
User data: cqm=0
User data: deadzone=21,11
User data: fast_pskip=1
User data: chroma_qp_offset=0
User data: threads=6
User data: lookahead_threads=2
User data: sliced_threads=0
User data: nr=0
User data: decimate=1
User data: interlaced=0
User data: bluray_compat=0
User data: constrained_intra=0
User data: bframes=3
User data: b_pyramid=2
User data: b_adapt=1
User data: b_bias=0
User data: direct=1
User data: weightb=1
User data: open_gop=0
User data: weightp=1
User data: keyint=250
User data: keyint_min=25
User data: scenecut=40
User data: intra_refresh=0
User data: rc_lookahead=10
User data: rc=2pass
User data: mbtree=1
User data: bitrate=700
User data: ratetol=1,0
User data: qcomp=0,60
User data: qpmin=0
User data: qpmax=69
User data: qpstep=4
User data: cplxblur=20,0
User data: qblur=0,5
User data: vbv_maxrate=50000
User data: vbv_bufsize=62500
User data: nal_hrd=none
User data: ip_ratio=1,40
User data: aq=1:1,00
SPS id: 0
Profile: [email protected]
Num ref frames: 4
Chroma format: YUV 4:2:0
PPS id: 0 (SPS: 0)
Codifica entropica: CABAC
Weighted prediction: P slices - explicit weighted prediction
Weighted bipred idc: B slices - implicit weighted prediction
8x8dct: No
Frames totali: 70542
Drop/delay frames: 0
Frames corrotti: 0
P-slices: 36158 ( 51.257 %) #############
B-slices: 32652 ( 46.287 %) ############
I-slices: 1732 ( 2.455 %) #
SP-slices: 0 ( 0.000 %)
SI-slices: 0 ( 0.000 %)
[ Analisi DRF ]
DRF medio: 27.492033
Deviazione standard: 3.214503
DRF max: 37
DRF<9: 0 ( 0.000 %)
DRF=9: 7 ( 0.010 %)
DRF=10: 2 ( 0.003 %)
DRF=11: 7 ( 0.010 %)
DRF=12: 17 ( 0.024 %)
DRF=13: 5 ( 0.007 %)
DRF=14: 1 ( 0.001 %)
DRF=15: 6 ( 0.009 %)
DRF=16: 13 ( 0.018 %)
DRF=17: 2 ( 0.003 %)
DRF=18: 11 ( 0.016 %)
DRF=19: 27 ( 0.038 %)
DRF=20: 90 ( 0.128 %)
DRF=21: 343 ( 0.486 %)
DRF=22: 870 ( 1.233 %)
DRF=23: 2343 ( 3.321 %) #
DRF=24: 6502 ( 9.217 %) ##
DRF=25: 10605 ( 15.034 %) ####
DRF=26: 11816 ( 16.750 %) ####
DRF=27: 9517 ( 13.491 %) ###
DRF=28: 6653 ( 9.431 %) ##
DRF=29: 4669 ( 6.619 %) ##
DRF=30: 3800 ( 5.387 %) #
DRF=31: 3145 ( 4.458 %) #
DRF=32: 3093 ( 4.385 %) #
DRF=33: 2483 ( 3.520 %) #
DRF=34: 2309 ( 3.273 %) #
DRF=35: 1622 ( 2.299 %) #
DRF=36: 502 ( 0.712 %)
DRF=37: 82 ( 0.116 %)
DRF>37: 0 ( 0.000 %)
P-slices DRF medio: 27.099286
P-slices deviazione std.: 3.022316
P-slices DRF max: 37
B-slices DRF medio: 28.050410
B-slices deviazione std.: 3.303157
B-slices DRF max: 37
I-slices DRF medio: 25.164549
I-slices deviazione std.: 3.154060
I-slices DRF max: 34
[ Profile compliancy ]
Profilo da testare: MTK PAL 6000
Risoluzione: Ok
Framerate: Ok
Min buffer fill: 81%
[ Capitoli ]
Chapter 1: 00:00:00,000 - 00:02:31,840
Chapter 2: 00:02:31,840 - 00:06:38,840
Chapter 3: 00:06:38,840 - 00:09:47,600
Chapter 4: 00:09:47,600 - 00:15:13,640
Chapter 5: 00:15:13,640 - 00:17:31,960
Chapter 6: 00:17:31,960 - 00:20:15,240
Chapter 7: 00:20:15,240 - 00:23:14,120
Chapter 8: 00:23:14,120 - 00:27:22,680
Chapter 9: 00:27:22,680 - 00:33:51,640
Chapter 10: 00:33:51,640 - 00:44:16,680
Chapter 11: 00:44:16,680 - 00:45:45,600
Chapter 12: 00:45:45,600 - [non specificato]

Images:
http://i44.tinypic.com/dcakop.jpg|http://i42.tinypic.com/2cckx7n.jpg|http://i40.tinypic.com/2zghmb5.jpg|http://i39.tinypic.com/2h578r4.jpg|http://i41.tinypic.com/2ylk7is.jpg|http://i40.tinypic.com/28aojly.jpg|http://i43.tinypic.com/29wexd.jpg|http://i39.tinypic.com/2jdki04.jpg|http://i42.tinypic.com/2duh11t.jpg|http://i43.tinypic.com/24zx0sw.jpg|http://i39.tinypic.com/2hnomrr.jpg|http://i43.tinypic.com/iw5546.jpg

Related at I Cavalieri dello zodiaco Movie 01-05 completa:
© 2019 www.gphi.it | Contacts | DMCA | Privacy Policy